Corso per Pasticcere: quanto può essere utile?

Corsi Per Pasticceri Professionisti in Italia

Il cibo continua ad assumere molta importanza, un esempio di ciò è l’expo a Milano che ha come tema centrale appunto il cibo e tutto ciò che gli sta attorno.

Il made in Italy si afferma in tutto il mondo principalmente nel cibo, esattamente con lo slow food.

Il fiore all’occhiello dell’industria alimentare italiana è la pasticceria.

Ma cosa bisogna fare per diventare abili pasticceri? Che scuole bisogna seguire e soprattutto quanto sono utili?

Quante volte vi è capitato di immaginare voi stessi in un futuro prossimo e vedervi magari a capo di un’impresa di successo?

Tra i mestieri che stanno tenendo testa a questa crisi che ormai ci attanaglia c’è la pasticceria.

E’ impossibile pensare di potersi far strada tra i vari competitors nell’ambito della pasticceria senza conoscere le basi e senza aver frequentato dei corsi per pasticceri.

 

Essere un pasticcere autodidatta

 

La strada più difficile, provare a fare tutto da soli. Infatti, seguendo corsi online e ovviamente con l’esperienza maturata con il tempo è possibile provare a diventare un pasticcere.

Ma è utile se non indispensabile avere una base solida grazie alle varie scuole del settore.

 

Diventare un pasticcere professionista

 

La base vera e propria viene fornita dalla scuola alberghiera.

Non si diventa pasticceri provetti ma questo istituto permette di formare dalle basi il futuro pasticcere e sicuramente è utile.

Scuola per Diventare Pasticceri certificati

Chimica o pasticceria?

 

La pasticceria è chimica c’è poco da fare. Per poter sfornare un dolce squisito bisogna conoscere bene gli ingredienti e le reazioni che si possono scatenare tra di loro.

Senza una conoscenza di base di queste reazioni, studiate in corsi specifici creati ad hoc è difficile poter diventare un pasticcere di successo.

 

Eccellenza italiana nel settore della pasticceria

 

La scuola per pasticceri in Italia è molto utile se si vuole intraprendere questa carriera.

In Italia sono numerose e conosciute, tra le più famose troviamo:

  • La Alma (scuola internazionale di cucina italiana) a Milano. Tra i vari corsi ha anche quello da pasticcere a 8000 euro più iva per 7 mesi.
  • A Brescia c’è la scuola CastAlimenti che propone corsi di vari tipi tra cui la pasticceria con una soluzione di 12 settimane a 6900 euro.
  • Arte Dolce che ha la sua sede a Rimini, offre corsi brevi e lunghi di specializzazione e di base. Ad esempio un corso di tre giorni costa sui 600 euro.
  • Molto rinomata è Assoform che addirittura è un istituto statale. Si accede con il diploma della scuola dell’obbligo.

Infine, un utile strumento è sicuramente il sito dell’accademia maestri pasticceri italiani.

In quel sito è possibile aggiornarsi e trovare offerte di lavoro o stage.

 

L’obiettivo finale della scuola per pasticceri

 

Il vero obiettivo finale di chi cerca di intraprendere questa carriera è provare a mettersi in proprio grazie alle sue capacità.

Quelle stesse capacità che permettono di brillare rispetto agli altri.

Frequentare una scuola per pasticceri specifica sarà utile per raggiungere l’obiettivo ma non basterà.

Bisogna infatti armarsi di pazienza, conoscere bene tutte le problematiche legate al mettersi in proprio e soprattutto fare tanta gavetta e pratica.

Infatti in un mestiere dove la manualità è tutto la pratica non può essere sostituita dalla pura teoria.

Allo stesso modo non si può pensare di diventare pasticceri di successo senza il giusto spirito e creatività.

July 21st, 2015 by